La spettacolare funzionalità della Sanità siciliana. Il primario va in pensione e il Centro Trasfusionale riduce le attività! Accade al Barone Lombardo di Canicattì…

Dopo tanti anni di attenta attività lavorativa per il dott. Vincenzo Morgante, primario del Centro Trasfusionale dell’ospedale Barone Lombardo di Canicattì, arriva il momento del meritato riposo.

La messa in quiescenza di Morgante, ovviamente non improvvisa ma già da tempo preventivata, non scalfisce minimamente i vertici dell’Asp di Agrigento, ovvero il dottor Sandro Mazara e il dottor Tano Mancuso.

Entrambi, forse anche a causa di direttive regionali (se esistono sono da bruciare…) danno poco conto al fatto che il presidio Continua a leggere

“Sì a un percorso con la Lega Ma al centro deve esserci il Sud”

Intervista a Roberto Di Mauro. “Le amministrative? Dipende dai candidati, non esiste lo schema centrodestra-centrosinistra”.

PALERMO – La colomba autonomista vola ancora nei cieli siciliani. Gli antichi fasti del passato lasciano il posto a una formazione che si è ritagliata un ruolo di ago della bilancia, un bottino di voti che fa gola a molti. Uno su tutti il Carroccio di Matteo Salvini che recentemente ha lanciato la proposta di una federazione sul modello del Partito sardo Continua a leggere

Raffaele Lombardo, l’ombra etnea della politica in Sicilia

Raffaele Lombardo non ha smesso mai di fare politica. E questa non è una notizia. La notizia è che il suo movimento da qualche giorno si è aperto alle politiche di Matteo Salvini, creando una voragine al centro destra moderato in Sicilia. l’ex governatore in Sicilia e noto ai più per aver cambiato cinque volte la sua maggioranza in quattro anni e mezzo del suo governo.

Saverio Romano e  l’ex governatore catanese da tempo hanno fatto tandem Continua a leggere

Renzi: “Serve il Ponte sullo Stretto” Franceschini ‘apre’, Fi: “Facciamolo”

fonte LiveSicilia.it

Nel libro dell’ex premier anche l’ipotesi di ‘fiscalità di vantaggio’ per l’Isola. Le prime reazioni “Per vincere la sfida della povertà serve più il ponte sullo Stretto che il reddito di emergenza”. È una frase contenuta nel nuovo libro di Matteo Renzi, “La mossa del cavallo”, in uscita il prossimo 4 giugno. Un passaggio che riaccende i riflettori, come avviene periodicamente, sulla grande infrastruttura dello Stretto. Ma non solo: il politico fiorentino ha anche parlato della Continua a leggere

Intervista all’On. Roberto Di Mauro sulla fase due,dopo il Covid 19 tra ripartenze, paure e prospettive di ripresa

Fonte: Sicilialive24.it

Buon Giorno On.Di Mauro,oggi è la festa della mamma e la festa dell’Europa,forse c’è poco da festeggiare dopo il Covid 19. In questi mesi quanto hanno inciso i suoi affetti familiari? Il suo impegno istituzionale è stato frenato ?

“Per me ogni giorno è la festa della mamma.Ho la fortuna che ancora ho un genitore vivo e lucido anche se alle prese contro le ingiurie del tempo.E’ chiaro che la festa dell’Europa ha un significato molto diverso,l’Europa è Continua a leggere

Legge Finanziaria Regionale scopriamo i particolari con il vice presidente dell’ARS Roberto Di Mauro

di giuseppe.moscato
 

La manovra finanziaria approvata dall’Assemblea Regionale Siciliana movimenta una cifra superiore a 1,5 miliardi di euro, somme provenienti in massima parte dalla riprogrammazione dei fondi extraregionali di derivazione comunitaria e dai fondi statali POC.

Diretta Video SOP e On. Di Mauro

Ne abbiamo parlato qualche giorno fa nella nostra diretta video con l’On. Roberto Di Mauro, Vice presidente dell’ARS e componente della 2^ Commissione Bilancio, con il quale oggi ne approfondiamo alcuni Continua a leggere

Di Mauro: fase2, lavoriamo per una finanziaria da un miliardo e trecento milioni di euro per i Siciliani

On. Di Mauro. “Stiamo lavorando a una finanziaria che garantisce risorse per un miliardo e trecento milioni di euro per i Siciliani. E’ un segnale importante per ripartire con la fase 2 senza sensazionalismi.”

 Roberto Di Mauro, Vicepresidente dell’Assemblea Regionale Siciliana, interviene nel merito degli interventi e delle risorse che sono stati inseriti dal Governo nella prossima finanziaria per tamponare la drammatica crisi in atto con la pandemia del cosiddetto Covid 19. 

“Stiamo lavorando alacremente e nell’interesse dei Continua a leggere

Coronavirus, la denuncia di Roberto Di Mauro: “Aumenti indiscriminati di frutta e verdura”

Coronavirus, la denuncia di Roberto Di Mauro: "Aumenti indiscriminati di frutta e verdura" Roberto Di Mauro,Vicepresidente dell’Ars,interviene sulla speculazione in atto dell’aumento ingiustificato dei prezzi della grande distribuzione in Sicilia di frutta e verdura,una pratica scorretta che va subito fermata.

“La grande distribuzione specula Denuncerò l’aumento dei prezzi”

aumento prezzi, coronavirus, prezzi coronavirus, Roberto Di MauroIl vicepresidente dell’Ars Di Mauro: “Ingiustificati rincari per frutta e ortaggi. Più controlli”

“Nelle ultime settimane, segnate dell’emergenza del Coronavirus, la grande distribuzione alimentare presente nell’isola sta applicando ingiustificatamente aumenti dei prezzi al dettaglio di frutta e ortaggi che colpiscono pesantemente le famiglie e i meno abbienti. Si tratta di un dato facilmente verificabile”. La denuncia è del vicepresidente dell’Ars Roberto Di Mauro.


“Tra l’altro – prosegue il deputato regionale – ci sono degli accordi tra produttori e la grande Continua a leggere

On.Di Mauro:”Si fermi l’aumento incontrollato dei prezzi di frutta e verdura,speculazioni inaccettabili,c’è un allarme sociale,se è il caso faro’ intervenire gli organi preposti”

On.Di Mauro

Roberto Di Mauro,Vicepresidente dell’Ars,interviene sulla speculazione in atto dell’aumento ingiustificato dei prezzi della grande distribuzione in Sicilia di frutta e verdura,una pratica scorretta che va subito fermata.

“ In un momento durissimo per i siciliani che vedono il governo regionale in prima linea fronteggiare le problematiche in atto,devo constatare che oltre l’emergenza sanitaria del cosiddetto coronavirus,alla quale si sta lavorando con azioni e misure di contenimento eccezionali,in Sicilia si sta verificando una serie di pratiche scorrette che vanno a danneggiare Continua a leggere